La metodologia della Coop Isola Onlus presentata all’università Bocconi di Milano

Il .

COLLABORARE, CONDIVIDERE, PARTECIPARE, È QUESTA LA NUOVA FRONTIERA DELLA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY LO TESTIMONIANO LE 4000 PERSONE E LE 112 ORGANIZZAZIONI, CHE HANNO PARTECIPATO AL SALONE DELLA CSR E DELL’INNOVAZIONE SOCIALE.

UNIVERSITA BOCCONI DI MILANO

Milano, 8 ottobre 2014. Oltre 4000 persone e 112 organizzazioni hanno partecipato ai due giorni de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale che si è tenuto all’Università Bocconi di Milano.
Al centro della seconda edizione il tema dei processi collaborativi. Collaborare, condividere e partecipare sono infatti i nuovi comportamenti che si stanno diffondendo anche nei processi economici e che stanno innescando un cambiamento significativo. Un cambiamento che si esprime innanzi tutto con l’affermarsi della sharing economy e della sua influenza sui tradizionali modelli di business. Secondo la rivista Forbes, il giro di affari legato ai prodotti e servizi di sharing economy ha una crescita annua del 25%: un fenomeno che nessuna impresa può più ignorare.
In questo contesto, Bureau Veritas, confrontandosi con esperti del settore, ha sviluppato il modello VeritAble - sistema di gestione per l'accessibilità e la fruibilità in risposta alla richiesta delle parti interessate di una norma di gestione per prestazioni legate al sistema. Il modello nasce per gestire e migliorare le prestazioni di un'organizzazione in materia di accessibilitàe fruibilità per ogni tipo di disabilità.

La Cooperativa Isola, rappresentata dalla presidente Fulvia  Laghi, è stata  invitata alle giornate di studio ed è stata chiamata a relazionare, come la prima certificazione italiana in conformità allo Standard,  creando la traccia per il sistema.
La nostra piccola realtà territoriale che ha raccolto il frutto del lavoro di tanti collaboratori,esperti e volontari che per anni si sono battuti per una  gestione diretta dei servizi da parte degli utenti  ove, l’obiettivo primario fosse il benessere delle persone, con gioia vede riconosciuta la propria Metodologia ed il proprio impegno.
Ora dopo questo riconoscimento con più determinazione dobbiamo continuare a batterci per:

  • Aumentare gli utenti
  • Avviare servizi integrativi (ci  mancano le risorse)
  • Avviare la residenzialita (anche temporanea) avendo le strutture pronte e certificate (dopo di noi )
  • Inplementazione del numero delle aziende con cui collaborare.

(rielaborazione articolo B.V.)